Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

 

25 ottobre 2011
"Il crimine organizzato e le mafie sono tra le principali minacce per la sicurezza e la libertà dei cittadini dell'Unione Europea.
Per la prima volta in Europa si fa esplicito riferimento alle mafie e alla necessita di forme di contrasto specifiche e transnazionali. Le organizzazioni criminali non conoscono confini, al contrario delle autorità investigative e giudiziarie per le quali esistono ancora enormi ostacoli che possono essere superati attraverso l'armonizzazione delle legislazioni degli Stati membri, il riconoscimento reciproco delle decisioni giudiziarie e la cooperazione giudiziaria e investigativa. Da decenni siamo consapevoli delle metastasi dei sistemi criminali che affliggono l'UE eppure, nonostante gli sforzi compiuti, non esiste finora una linea politica decisa di contrasto a livello transnazionale. Oggi il Parlamento Europeo traccia un percorso chiaro in tal senso, un intervento coordinato, una terapia finalmente adeguata alla gravità della situazione".
 
É quanto ha dichiarato Sonia Alfano, relatrice del Parlamento Europeo sul crimine organizzato e le mafie, a margine dell'approvazione a larghissima maggioranza (584 si, 48 astenuti e 6 contrari) della risoluzione da parte della plenaria di Strasburgo. Adesso la relazione passa nelle mani della Commissione Europea che dovrá seguire le linee guida del Parlamento Europeo e predisporre le conseguenti proposte legislative.. Anche gli Stati membri e il Consiglio dovranno rispondere alle richieste del Parlamento Europeo.
 
L´europarlamentare ha infine dedicato il suo lavoro alle vittime innocenti della mafia, ricordando che "la loro memoria deve rappresentare la nostra guida e ci impone di dare segnali forti e inequivocabili".

Info: soniaalfano.it

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy