"Sono 30 anni che la Liguria è terra di infiltrazione di tutte le mafie. La criminalità organizzata va dove ci sono i soldi, l'economia ricca, l'economia sana per cercare di infiltrarla e questa è una regione con l'economia sana, una regione dove gli imprenditori lavorano in maniera serena, vogliono produrre e quindi vi è una attrattiva per la criminalità organizzata". Così ha detto il direttore della Dia Maurizio Vallone a Genova in occasione della mostra itinerante per il 30 anniversario della Direzione investigativa antimafia. "Per fortuna - conclude - non c'è ancora sedimentazione forte in questa regione grazie agli sforzi delle prefetture, con le interdittive antimafia, e dell'attività giudiziaria e investigativa. Dobbiamo intensificare questa attività: noi siamo al fianco di prefetti e procuratori per evitare che questa regione possa diventare, come già altre regioni del Nord, una zona in cui la criminalità si insedia in maniera stabile e poi diventa complicato eradicarla". 

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy