Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Nel foggiano la Guardia di Finanza ha eseguito un provvedimento di sequestro di prevenzione di beni immobili, compendi e quote aziendali, beni mobili e disponibilità finanziarie per 1,4 milioni di euro. Il provvedimento in seguito alle indagini su un uomo di Vieste a cui carico risultano plurime sentenze di condanna irrevocabili (per reati contro il patrimonio, occupazione abusiva di area demaniale, reato in materia di stupefacenti). Sotto la direzione della Procura della Repubblica del capoluogo, i finanzieri hanno condotto approfonditi accertamenti patrimoniali, all'esito dei quali è emersa in capo all'uomo ed ai suoi familiari conviventi una disponibilità di beni il cui valore è risultato sproporzionato rispetto ai redditi dichiarati.
Sequestrati una struttura ricettiva, di tipo residence per vacanze, di Vieste (FG); uno stabilimento balneare di Vieste (FG); l'intero capitale sociale e compendio aziendale di due società esercenti l'attività di stabilimenti balneari con sede operativa in Vieste (FG); quote societarie di un'impresa edilizia con sede legale in Vieste (FG); un terreno di mq 2.838; un immobile di mq 80 in agro di Vieste (FG); un conto corrente e 9 depositi al Risparmio riconducibili direttamente o indirettamente al soggetto proposto.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy