Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Un trafficante di droga marocchino di 42 anni e irregolare nel nostro Paese, ricercato dal 2008 per spaccio di droga, è stato denunciato dai carabinieri a Cesano Maderno (Monza). Su di lui pendevano un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per detenzione e spaccio di stupefacenti emessa dal Gip di Parma, e un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Aosta, sempre per reati in materia di stupefacenti. Secondo le indagini, Badra (il suo soprannome), veicolava centinaia di chilogrammi di hashish proveniente dal Marocco, attraverso la Spagna, sulle piazze di spaccio di Milano, mentre si rivolgeva alla 'Ndrangheta per la cocaina. I carabinieri lo hanno bloccato mentre era alla guida di un'auto noleggiata in Svizzera da un prestanome, lungo la Milano-Meda. Successivamente i militari hanno scoperto l'appartamento dove l'uomo si era rifugiato: una casa di corte a Seveso (Milano), nella quale sono stati scoperti 6 mila euro in contanti e un taccuino contenente un elenco di pusher/clienti.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy