Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Una retata coordinata ha permesso l'arresto di undici presunti membri della 'Ndrangheta in Italia, Germania e Bulgaria, accusati di associazione a delinquere ed evasione fiscale per un totale di 13 milioni di euro. A quanto riferisce la polizia della città bavarese di Ingolstadt, quattro persone sono state arrestate in Baviera, sei in Italia e una in Bulgaria. Secondo gli inquirenti, il gruppo aveva organizzato una 'frode carosello', un sistema per ottenere rimborsi dell'Iva non dovuti tramite operazioni economiche fittizie all'interno dell'Ue. In questo caso sono state esportate più volte auto di lusso, diverse delle quali sono state sequestrate nel corso della retata. La polizia di Ingolstadt ha precisato che vi sono state 46 perquisizioni in Italia, Germania e Bulgaria. In Baviera sono stati impegnati 80 agenti, compreso un gruppo speciale.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy