Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Il latitante garganico Orazio Lucio Coda, 31 anni, è stato catturato dai carabinieri di Termoli. I militari dell’Arma di Termoli hanno rintracciato Coda nel centro cittadino e, previa notifica del provvedimento e svolgimento degli adempimenti del caso, lo hanno tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Isernia.
Sul 31enne già pendevano diverse accuse tra cui: associazione di tipo mafioso, furto aggravato, riciclaggio, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e porto di armi in luogo pubblico.
Le condotte illecite sono state commesse tra il 2017 ed il 2019 e avevano portato ad un maxi blitz dei carabinieri di Foggia il 23 ottobre 2019. Durante l’operazione gli investigatori erano riusciti ad arrestare una dozzina di persone sul Gargano (blitz “Neve di Marzo”), alcune delle quali erano al vertice della criminalità organizzata di Vieste. Tra queste anche il collaboratore di giustizia Danilo Della Malva alias “U’ meticcio”, all’epoca considerato tra i capi del clan Raduano, organizzazione criminale viestana.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy