Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Apprendiamo da varie testate giornalistiche che un nuovo collaboratore di giustizia ha svelato un'attentato al figlio del dottor Nicola Gratteri, già Procuratore della Repubblica di Catanzaro, in quanto il dottor Gratteri era in nomina come Ministro della Giustizia e che le cose sarebbero andate male per questi esseri inutili. 
A voi mi rivolgo, uomini del disonore che non siete altro. Come vi viene in mente tale atto vile e vigliacco (come siete voi)? Pensare di colpire un innocente per mandare un messaggio al dottor Gratteri. Come vi viene in mente un atto vile come questo. E voi sareste uomini d'onore? No! Siete dei codardi che vi nascondete come topisotto terra ogni qualvolta che c'è un'operazione di Polizia. 
E uscite, come topi di fogna, dai vostri nascondigli solo per fare i prepotenti contro i deboli. Grandi uomini siete. Il Procuratore non ha paura di voi e neanche il 99% del popolo calabrese. Voi siete soltanto l'1%. Siete la vergogna del Paese Italia e della Calabria. Noi non abbiamo paura di voi perché siete vigliacchi e vili. E rimarrete tali. 

*Testimone di Giustizia

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

''Lo avrebbero investito. Così volevano uccidere il figlio di Gratteri''

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy