Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Nel corso della mattinata, i carabinieri del Ros e i militari dell'Unidad central operativa della guardia civil, hanno localizzato e arrestato Fortunato Stassi, latitante 66enne di Partanna (Tp), ricercato dal 2019, per un provvedimento di 11 anni e 7 mesi di reclusione per il reato di associazione finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti. L'attività è stata coordinata dalla procura della repubblica - direzione distrettuale antimafia di Roma ed è stata svolta con il supporto del servizio per la cooperazione internazionale di polizia coadiuvato nel progetto I-Can (Interpol Cooperation Against 'Ndrangheta). L'uomo, dopo aver lasciato negli anni '90 la Sicilia dove era stato coinvolto in alcune inchieste che comprendevano anche i suoi rapporti con le famiglie mafiose di Partanna e di Campobello di Mazara (Tp), si era trasferito a Roma creando un'importante rete di relazioni con narcotrafficanti della 'Ndrangheta e della criminalità romana, garantendosi canali di approvvigionamento di stupefacenti utilizzati in favore dei clan attivi nella capitale. In occasione del suo arresto, è stato trovato in possesso di una carta di identità falsa.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy