Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Sabato 29 Maggio, alle ore 16.30, in diretta streaming sulle sulla pagina Facebook del “Movimento delle Agende Rosse” e sul canale youtube “19luglio1992“, dialoghiamo con Salvatore Insenga, cugino del Giudice Rosario Livatino, assassinato il 21 Settembre 1990 su una strada provinciale agrigentina e recentemente proclamato Beato.
Un viaggio biografico ed emozionale attraverso gli occhi di chi lo ha vissuto da vicino, scoprendone l’infanzia, i legami con la fede, i rapporti con colleghi o genitori, il suo percorso giuridico, metodi di lavoro, ecc.
Una testimonianza dedicata ad un uomo che ha saputo dar lustro e credibilità alla magistratura, ma anche sintesi di una fede cristiana molto forte che ha visto Livatino operare nella società civile in totale simbiosi con l’insegnamento evangelico.
L’incontro, organizzato dal Movimento delle Agende Rosse della Prov. di Bari e di Torremaggiore (FG), sarà moderato dai rispetti coordinatori, Savino Percoco e Rossella Spaccavento e vedrà anche i saluti del Parroco locale del “Gesù Divino Lavoratore” e della co-coordinatrice AR – Gruppo 3P (Padre Pino Puglisi) Samantha Lamedica.
Inoltre nel corso della conferenza è previsto un collegamento da via D’Amelio con la “Scorta per la Memoria” ormai solida presenza innanzi all’albero della Pace, sorto nel cratere rilasciato dall’esplosione stragista del 19 Luglio 1992.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy