Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

L’allarme lanciato dal Presidente Giulietti: “Nel 2021 in aumento i casi contro cronisti”

E’ in sensibile aumento il fenomeno delle minacce rivolte ai cronisti che indagano su mafia, camorra e immigrazione. "Ormai chiunque crede di poter minacciare sia di persona sia sul web. E nei primi 4 mesi del 2021 sono in evidente aumento i casi di minacce rivolte a chi fa il proprio dovere come cronista". A lanciare l'allarme è il presidente della Fnsi Giuseppe Giulietti (in foto), oggi in tribunale a piazzale Clodio per la sentenza (prevista ma slittata a fine mese) del processo in tribunale che vede parti offese lo scrittore Roberto Saviano e la giornalista Rosaria Capacchione, colpiti da minacce aggravate dal metodo mafioso in relazione al proclama letto all'udienza del 13 marzo 2008 del processo d'appello 'Spartacus' dall'avvocato Michele Santonastaso, nella veste di difensore del boss del clan dei Casalesi Francesco Bidognetti.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy