Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Nicolino Grande Aracri, boss della 'Ndrangheta che secondo alcune indiscrezioni starebbe collaborando con la giustizia, non fa parte dell'Ordine di Malta. Lo ha precisato in una nota il Sovrano Ordine di Malta, specificando che "in riferimento ad alcune notizie diffuse da alcuni organi di stampa secondo cui Nicolino Grande Aracri apparterrebbe al Sovrano Ordine di Malta, precisiamo che tale informazione è falsa e infondata, come già lo stesso Ordine di Malta ha peraltro più volte comunicato in precedenza con varie smentite". Nella nota è scritto inoltre che "il Sovrano Ordine di Malta è un ordine religioso laicale della Chiesa Cattolica ed Ente di diritto internazionale, fondato quasi mille anni fa e non ha alcuna relazione con organizzazioni di stampo criminale" e che "i membri dell'Ordine di Malta vengono ammessi in base ad una precisa, lunga ed attenta selezione: è da escludere che un appartenente alla criminalità organizzata possa essere chiamato a far parte del nostro Ordine. Ci preme ribadire che ci sono persone ed organizzazioni in diverse parti del mondo che fanno uso del nostro nome o di nomi similari al nostro per perseguire soprattutto scopi di lucro. Questi organismi oltre a creare equivoci e confusione, danneggiano la buona fede di quanti vi finiscono coinvolti".

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy