Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Ultime udienze per il processo di appello 'Aemilia', che si sta concludendo nell'aula bunker del carcere della Dozza a Bologna, realizzata appositamente per ospitare il secondo grado del più grande dibattimento di 'Ndrangheta in Emilia-Romagna. Alla sbarra ci sono circa 150 imputati. Nella prossima udienza, il 9 dicembre, troveranno spazio le repliche dei magistrati della Procura generale, Lucia Musti, Valter Giovannini e Luciana Cicerchia, cui seguiranno le controrepliche delle difese. La sentenza è prevista per metà mese ma potrebbe slittare a causa della positività al Coronavirus di due detenuti: questo potrebbe impedire la loro partecipazione al processo anche in videoconferenza, per l'isolamento sanitario. Ma potrebbero anche rinunciare a comparire.

Foto © Imagoeconomica

Video

  • All
  • Antonio Ingroia
  • Centro Studi Pio La Torre
  • Nucleare
  • San Patrignano
  • Scorie Nucleari
  • Video

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy