Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Roma. Lo Speciale Tg1 di domani, domenica 19 aprile, alle 23.20 su Rai 1, sarà dedicato a "Così in terra", il racconto cinematografico - firmato da Paolo Santolini in collaborazione con Rai Cinema - di uno degli uomini più amati e scomodi d'Italia: don Luigi Ciotti. Prete combattente costantemente sotto scorta, grande organizzatore, fondatore del Gruppo Abele e ideatore di Libera, agitatore carismatico e travolgente, spina nel fianco del sistema politico/economico italiano. Da oltre cinquant'anni il suo è un lavoro volto a unire e mettere in risonanza le parti sane e attive del Paese, a denunciare senza mezzi termini crimine organizzato e corruzione, a ricordarci che in una società civile non c'è 'zona grigia', perché l'indifferenza equivale a complicità. Un lavoro di tessitura e denuncia, amoroso, tenace e temerario. Un antidoto al qualunquismo sazio degli scontenti che si limitano a sdegnarsi e lamentarsi, un invito ad agire. Il film di Paolo Santolini è un'indagine a tutto campo, aperta e appassionata, su un personaggio che non può essere ridotto a semplice oggetto mediatico. Stando accanto a don Ciotti e agli uomini della sua scorta per oltre due anni, filmandolo in diverse occasioni pubbliche e private, osservandone i gesti, il rapporto con la natura, la fisicità, l'ostinata fiducia nella parola, il regista ci propone di provare a capire cosa ci sia dietro l'instancabile fare del suo personaggio, cosa lo muova a quel fare.

ANSA

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy