Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Notificati da carabinieri in 10 città
Padova. I Carabinieri di Padova hanno notificato 54 avvisi di conclusione di indagini preliminari emessi dalla Procura Distrettuale Antimafia di Venezia nell'ambito dell'operazione 'Camaleonte' che ha portato, nei mesi scorsi all'arresto di 27 persone appartenenti a un'organizzazione criminale di matrice 'Ndraghetista operante in Veneto, facente capo alla nota cosca cutrese "Grande Aracri". L'Arma sta operando nelle province di Padova, Venezia, Vicenza, Belluno, Treviso, Reggio Emilia, Parma, Crotone, Reggio Calabria e Cosenza. Nel marzo scorso, l'indagine aveva condotto all'applicazione di provvedimenti cautelari patrimoniali, per oltre 18 milioni, e personali, nei confronti di 39 soggetti, dei quali 27 tratti in arresto (13 in carcere e 14 ai domiciliari). Le successive indagini coordinate dalla Procura distrettuale Antimafia di Venezia ed eseguite dall'Arma e dalla Guardia di Finanza di Mirano hanno consentito di raccogliere ulteriori importanti conferme che hanno consentito la contestazione, nei confronti di taluni degli indagati, di un'ulteriore ipotesi di associazione finalizzata alla commissione di reati fiscali e riciclaggio, aggravata dalla finalita' di favorire il sodalizio di stampo 'ndranghetista. Tra i 54 avvisi figurano nuovi indagati il cui coinvolgimento è emerso nel proseguo delle indagini.

ANSA

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy