Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

militari usa c ansaDa ex poliziotto a sicario, 'ora è lui il nemico pubblico n.1'
Roma. Nemesio Oseguera Cervantes, alias 'El Mencho', è il nuovo incubo della Drug enforcement agency (Dea), l'antidroga statunitense, e delle autorità messicane, dopo l'arresto due anni fa di Joaquin Guzman 'El Chapo' Loera, il signore della droga messicano ex capo del Cartello di Sinaloa.
Cervantes, un ex poliziotto diventato sicario, scrive la stampa britannica, è il più ricercato capo dei cartelli della droga sudamericani: il suo nome figura nella lista nera dei latitanti 'most wanted' della Dea e secondo Paul Craine, il funzionario della Dea a capo della squadra che ha catturato 'El Chapo', è lui oggi il "nemico pubblico numero uno".

ANSA

Foto © Ansa

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy