Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Palermo. Il Centro Pio La Torre esprime piena soddisfazione per le motivazioni della sentenza del processo sulla cosiddetta trattativa tra Stato e mafia depositate oggi dai giudici della corte d'Assise di Palermo. Processo nel quale il Centro si è costituito parte civile difeso da un pool di avvocati guidato dall'avvocato Ettore Barcellona. "Dalle motivazioni - sottolinea Vito Lo Monaco, presidente del Centro Pio La Torre - emerge una correlazione con il processo Borsellino-quater. La dimostrazione giudiziaria di come la trattativa tra lo Stato e la Mafia ci sia stata. Si aprano dunque gli archivi per accertare chi siano i responsabili di queste azioni che hanno tentato di manovrare lo Stato".

ANSA

 

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy