Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

maggiani chelli giovanna 10Quelle effigi che a sorpresa sono state messe in evidenza nel pomeriggio del 26 Gennaio scorso dopo la lettura delle pene a Palermo per il processo trattativa Stato mafia.
Ieri avevamo inteso fosse iniziata la rimozione dei murales di Riina come annunciato dall’assessore Federico Gianassi, oggi scopriamo che solo tre sono state cancellati e forse non è stato il Comune.
Permangono troppe effigi e forse una in più è saltata fuori.
Insomma cosa aspetta Firenze a rispondere alla mafia come si deve?
Stiamo per andare a Palermo a dire la nostra in chiusura del processo nel quale ci siamo costituiti parte civile, Firenze sta con noi o contro di NOI?
Lo dica, lo dica in fretta la città di Firenze quanto conta il ricordo di Riina in Toscana, lo faccia  attraverso la rimozione  delle fotto di quel barbaro incivile che fu il vecchio capo di “Cosa nostra”, o cominceremo noi ad andare in giro con i pennelli a coprire le EFFIGI scandalose.

Giovanna Maggiani Chelli
Presidente
Associazione tra i familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy