Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

maggiani chelli giovanna web11Siamo molto contenti che la causa di un principio di incendio, nella zona restauro - degli Uffizi sia dovuto a cause naturali: un fulmine.
L’incendio provocato da una lattina di liquido infiammabile lanciata dentro gli Uffizi ai primi di novembre del 1992 da “Cosa Nostra”, fu il messaggio anticamera delle stragi del 1993, che se letto per tempo insieme al proiettile lasciato nel giardino di Boboli, tanto dolore avrebbe risparmiato.
Il restauro di quadri ancora oggi dopo 25 anni è all’ordine del giorno, mentre tutti i quadri dovrebbero già essere stati restaurati in modo da non parlarne più e le energie spese per mandare a processo i “concorrenti di Cosa Nostra” nelle stragi del 1993, dando giustizia piena alle vittime che non possono capire fino in fondo l’esigenza di restauri di quadri associati alle vittime del 1993.

Giovanna Maggiani Chelli
Presidente
Associazione tra i familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy