Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

grilli robertoPm, audio lo smentisce. Grilli, nessun ruolo Carminati in spaccio
Roma. Ha ritrattato la sua versione ma un audio della Procura lo smentisce. Colpo di scena al maxiprocesso a Mafia Capitale con l'audizione di Roberto Grilli, testimone chiave dalle cui dichiarazioni è partita l'attività di indagine.
Dopo il rinvio di una settimana per la ricusazione del suo avvocato, Alessandro Capograssi,Grilli ha preso la parola negando decisamente ciò che aveva fatto mettere a verbale il 17 dicembre del 2014."Disconosco quel che ho detto -ha esordito in aula- Non è vero che Carminati era collegato alla mia attività di traffico di droga. Sono dichiarazioni orchestrate e organizzate dal mio avvocato per ottenere la protezione". "Lo fa perché ha paura?" hanno chiesto i pm Luca Tescaroli e Giuseppe Cascini al testimone e poi, a sorpresa, hanno messo a disposizione del Tribunale la trascrizione di un audio del 10/6/2016 registrato nello studio del suo avvocato, in cui Grilli afferma che è sua intenzione di ritrattare la sua versione. Per l'accusa, quindi, oggi Grilli ha mentito per paura di ritorsioni.

ANSA

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy