Punta Raisi, appalti ai raggi X
5 febbraio 2014
Controllate 52 persone, 12 mezzi, due ditte appaltatrici e cinque imprese in sub-appalto. Il personale della Dia setaccia ogni centimetro di alcuni cantieri dell’aeroporto Falcone-Borsellino di Palermo. C’è il rischio che dietro i lavori ci sia l’ombra della mafia. L’attività rientra nell’ambito dei compiti istituzionali di monitoraggio delle imprese impegnate nei lavori relativi alla realizzazione di opere pubbliche ed è finalizzata a prevenire le infiltrazioni della criminalità organizzata nei cantieri di lavoro.