Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

10 maggio 2012
Parma. Non ha avuto conseguenze il tentativo di suicidio, nel carcere di Parma, di Bernardo Provenzano. Il boss corleonese, secondo quanto apprende l'ANSA, non è stato neppure portato in ospedale. L'intervento della polizia penitenziaria è stato immediato e ha salvato la vita al padrino, che aveva infilato la testa in un sacchetto di plastica mentre era a letto. Le sue condizioni sono ora definite «buone» compatibilmente con lo stato di salute di un malato di 79 anni.

ANSA

ARTICOLI CORRELATI

- Bernardo Provenzano tenta il suicidio
di AMDuemila


ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos