Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

"Una delle stagioni più buie della storia della democrazia del nostro Paese"




La riforma Cartabia? "Una controriforma della giustizia che non è solo un pasticcio, ma una mostruosità giuridica. Si dice che si velocizzano i processi, ma così non è".
E' duro il commento dell'avvocato Antonio Ingroia, ex magistrato della Procura di Palermo, rispetto al ddl "Delega al governo per l'efficienza del processo penale e disposizioni per la celere definizione dei procedimenti giudiziari pendenti presso le Corti d'appello", che oggi verrà discusso in Parlamento. Secondo l'ex pm, particolarmente critico non solo contro l'improcedibilità, "c'è stato un accordo politico al ribasso. Si doveva avere il coraggio di tornare indietro e azzerare la Bonafede. Come effetti collaterali si rischia di avere altre vittime, che sono gli innocenti del processo. Per salvare gli impuniti si condannano gli innocenti". Ingroia si è detto preoccupato rispetto la norma in cui si prevede che il Parlamento debba dare indicazione sulle priorità rispetto l'esercizio dell'azione penale. "E' palesemente incostituzionale" ha definito senza mezzi termini. Infine ha concluso: "Il bicchiere è totalmente vuoto. Non c'è niente di pieno. E politicamente non si è raggiunto un successo, ma è una sconfitta raddoppiata. Perché un conto è battersi per una riforma pessima e un conto è sostenere una pessima riforma. Resta pessima in tutti i casi".

(del 1° agosto 2021)

ARTICOLI CORRELATI

Ministra Cartabia, è l'Europa che ci ha chiesto di transigere sulle mafie?
di Saverio Lodato

La ministra Cartabia è televisivamente simpatica, però esagera
di Saverio Lodato

Riforma della Giustizia, Gratteri: ''Nessuno affronta i rimedi per far durare meno i processi''


La riforma Cartabia, ''un'ingiustizia di forma e di merito''

Csm boccia Riforma Cartabia. Di Matteo: ''Crea impunità e avvantaggia le mafie''

La riforma Cartabia, ''un'ingiustizia di forma e di merito''

Riforma della Giustizia, Di Matteo: ''Ricorda processo breve del governo Berlusconi''

Nino Di Matteo, riforma della Giustizia: ''Sarà ostacolata la lotta alla mafia''

Riforma della giustizia: in atto l'eterno tentativo di una classe politica indecente di salvare ladri

Antonio Ingroia: ''Riforma Cartabia è eversiva dell’ordine costituzionale''

Giustizia: per Gratteri la riforma ''è un favore alle mafie''

La ministra Cartabia è televisivamente simpatica, però esagera

Riforma Giustizia, Teresi: progetto scellerato

Riforma giustizia, Ardita: ''Meno carcere e più pene alternative? Rischio deriva criminogena’'

Riforma della giustizia, Scarpinato: il partito dell'illegalità ringrazia

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy