Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di AMDuemila
E' iniziata a Palazzo Platamone, nel cuore di Catania, la presentazione del libro del magistrato catanese Sebastiano Ardita, oggi componente del Csm, dal titolo "Cosa nostra S.p.a." (ed. Paper First). Ad aprire l'evento è il direttore di ANTIMAFIADuemila Giorgio Bongiovanni che, insieme al collega Salvo La Rosa, ha presentato i vari e rinomati ospiti: l'autore Sebastiano Ardita, il consigliere togato del Csm Nino Di Matteo, il procuratore capo di Catanzaro Nicola Gratteri e il presidente della Commissione antimafia Nicola Morra. "'Cosa nostra S.p.A.' è un libro che consiglio a tutti, soprattutto ai più giovani - ha detto Bongiovanni - perché è lo specchio della mafia oggi a Catania e in Sicilia. Ma il libro - ha aggiunto - rappresenta soprattutto il quadro generale della situazione odierna della criminalità organizzata in Italia. Non a caso infatti oggi a parlarcene qui sono Nino Di Matteo, Nicola Gratteri e Sebastiano Ardita. Questi personaggi presentano, ognuno secondo le proprie indagini condotte, il proprio punto di vista."

ARTICOLI CORRELATI

Ardita: ''Quella di Catania è una Mafia che si è alimentata nei rapporti con il potere''

A Catania, la meglio Magistratura - di Saverio Lodato

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy