Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di AMDuemila - Video
Il Presidente della Camera: "Uno Stato deve fare verità su se stesso"

"Sono convinto che uno Stato debba fare per forza verità su se stesso, sennò non può crescere e migliorare". Sono queste le parole del presidente della Camera, Roberto Fico, intervistato ieri sera dal Tg1 in vista delle commemorazioni di oggi per la Strage di Bologna. Un intervento, il suo, che si è anche concentrato sulla declassificazione e versamento agli Archivi di tutti gli atti e i documenti relativi agli anni del terrorismo e delle stragi, che è stato attivato sul portale delle commissioni d'inchiesta, grazie al quale diventano accessibili tutti i documenti acquisiti dalle commissioni stesse.
Fico ha detto che per quanto riguarda la desecretazione "si deve fare di più e tutti possono fare di più - ha aggiunto - Dobbiamo rispetto ai familiari delle vittime e questo percorso serve a dare dignità a loro e allo Stato, che troppo spesso è stato assente". Quello di far luce sulla tragedia di Bologna è "un impegno che ho portato avanti ogni giorno", ha spiegato. "Ho cercato di rendere accessibili e trasparenti gli atti - ha aggiunto - tramite un portale unico delle commissioni di inchiesta a cui tutti i cittadini possono accedere". Per desecretare gli atti, "c'è un percorso a cui devono collaborare tutte le istituzioni - ha aggiunto - La Camera sta facendo la sua parte al 100 per cento e l'obiettivo è desecretare tutto in collaborazione con il Senato, con il ministro della Giustizia e con il governo".
Inoltre Fico ha anche confermato la declassificazione di 39 documenti sulla Commissione Sindona: "Abbiamo fatto dei passi in avanti sulla commissione Sindona: siamo riusciti a desecretare 2300 pagine che sono già online e consultabili da tutti". I documenti sono presenti sul portale delle commissioni d'inchiesta della Camera inchieste.camera.it.

ARTICOLI CORRELATI

Strage di Bologna: è il giorno del ricordo

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy