Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di AMDuemila - Foto/Video
Sonia Bongiovanni e il gruppo Our Voice alla tv nazionale argentina América 24

Continua a diffondersi la voce di Our Voice, un movimento culturale internazionale di giovani attori e attivisti che attraverso l'arte si prefiggono l'arduo obiettivo di "denunciare le ingiustizie della società". Questa volta il gruppo teatrale, tramite la fondatrice Sonia Tabita Bongiovanni e il coordinatore del Sudamerica Matías Guffanti, è intervenuto in diretta in mondovisione al noto canale televisivo argentino América 24. Inoltre ieri sera i govani di Our Voice dell'Argentina, insieme a una delegazione italiana del movimento, ha marciato per le strade di Buenos Aires ricordando gli oltre 30 mila "Desaparecidos" della dittatura del 1964 nel paese.



Il grido di Our Voice a Plaza de Mayo. In strada oltre 300.000 argentini
Il gruppo Our Voice, arrivato in Piazza de Mayo, teatro di alcuni dei più importanti avvenimenti della storia Argentina, è stato intervistato dal canale C5N.
"Siamo qui per chiedere verità e giustizia per tutti i "Desaparecidos" e per tutte le vittime di ingiustizie che continuano a perpetrarsi ancora oggi. - ha detto con forza Sonia Bongiovanni - Vogliamo che vengano fuori tutti i nomi dei responsabili di quegli anni e che quella poltica non continui oggi". Inoltre la giovane leader ha lanciato un accorato appello alla popolazione per un riscatto costante "che non avvenga solo 1 giorno su 365 ma 365 su 365 - e poi - vogliamo lanciare un messaggio a tutti i giovani del mondo di mobilitarsi pretendere sempre giustizia e cambiare noi stessi, per primi, nella nostra quotidianità".
Insieme a lei è intervenuto anche Matías Guffanti, coordinatore di Our Voice in Sudamerica .



"Non dobbiamo dimenticare il nostro passato. Bisogna rimarcare il fatto che i "Desaparecidos" sono stati 30 mila e che quegli assassini non hanno pagato come dovevano". Guffanti non ha poi lasciato spazio a fraintendimenti usando parole "taglienti" contro il governo dell'attuale presidente argentino Mauricio Macri. "Basta con queste menzogne neoliberali che si stanno fomentando con la politica di Macri. Non dobbiamo permettere che ci opprimano come stanno facendo. Noi ci esprimiamo come giovani, per ciò che stiamo vivendo in prima persona, contro i governi attuali e il governo Macri. Noi vogliamo fermare tutto questo".

Visita: ourvoice.it

Foto © Our Voice


Le recensioni di AntimafiaDuemila

UNA CITTA' IN PUGNO

UNA CITTA' IN PUGNO

by Antonio Fisichella

...

DOPPIO LIVELLO

DOPPIO LIVELLO

by Stefania Limiti

...


FRATELLI TUTTI

FRATELLI TUTTI

by Jorge Mario Bergoglio

...

NARCOS CARIOCA

NARCOS CARIOCA

by Mattia Fossati

...


LA CASA DI PAOLO

LA CASA DI PAOLO

by Marco Lillo, Sara Loffredi

...


DOSSIER BOLOGNA

DOSSIER BOLOGNA

by Antonella Beccaria

...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

...


ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy