Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di AMDuemila
Il sostituto procuratore nazionale antimafia è intervenuto a Napoli nel convegno di Autonomia e Indipendenza

Rapporti tra politica e magistratura. E’ stato questo il tema trattato ieri a Napoli nel convegno di Autonomia e Indipendenza moderato dal sostituto procuratore napoletano Sergio Amato, dove sono intervenuti membri del CSM come Sebastiano Ardita e Piercamillo Davigo insieme ad alcuni magistrati tra cui il sostituto procuratore nazionale antimafia, Nino Di Matteo. Al centro del dibattito le “questioni irrisolte” tra i due rami del potere italiano. Su questo Di Matteo ha sottolineato che “fa paura l’idea che l’opportunità ‘politica’ di una scelta giudiziaria possa prevalere sulla doverosità, è il rischio che la magistratura sta correndo in questi anni”. Il pm antimafia si riferiva al suo processo sulla Trattativa Stato-Mafia, in particolare quando si decise di chiamare a deporre l’allora Capo dello Stato, Giorgio Napolitano: “Quanti colleghi mi dicevano che era doveroso chiederne la testimonianza, conforme alla legge, però non era opportuno...”. Secondo il magistrato palermitano non esiste un conflitto tra politica e magistratura “ma un attacco unilaterale di una parte consistente della politica contro una parte consistente della magistratura che si ostina a pensare che il controllo di legalità debba essere esercitato a 360 gradi”.
Durante il convegno è anche intervenuto il consigliere del CSM Piercamillo Davigo che ha ricordato la sua contrarietà all’ingresso dei giudici in politica: “Non ne sono capaci. Ed è un passo avanti che in questo Parlamento ci siano solo due ex magistrati”.

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

Di Matteo: ''Per la magistratura non è più prioritaria la lotta alla mafia''

La vera storia del giudice Di Matteo

Il patto sporco

Video

  • All
  • Antonio Ingroia
  • Cosa Nostra
  • Our Voice
  • Palestina
  • Pietro Riggio
  • Salvatore Borsellino
  • Video

Le recensioni di AntimafiaDuemila

LA MAFIA HA VINTO

LA MAFIA HA VINTO

by Saverio Lodato

...

MI PRENDO IL MONDO OVUNQUE SIA

MI PRENDO IL MONDO OVUNQUE SIA

by Letizia Battaglia, Sabrina Pisu

...


MAGISTROPOLI

MAGISTROPOLI

by Antonio Massari

...

IL LIBRO NERO DEL VATICANO

IL LIBRO NERO DEL VATICANO

by Gianluigi Nuzzi

...


OSSIGENO ILLEGALE

OSSIGENO ILLEGALE

by Nicola Gratteri, Antonio Nicaso

...


LA STRAGE CONTINUA

LA STRAGE CONTINUA

by Raffaella Fanelli

...

U SICCU

U SICCU

by Lirio Abbate

...


ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy