Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di AMDuemila
Dopo la sentenza emessa lo scorso 20 aprile dalla Corte d'Assise di Palermo, presieduta da Alfredo Montalto, al processo trattativa Stato-mafia, di seguito riproponiamo gli ultimi articoli a commento, inerenti il processo.
Condannato il boss corleonese Leoluca Bagarella insieme al medico di fiducia di Totò Riina, Antonino Cinà. Per i due mafiosi sono state disposte rispettivamente pene a 28 e 12 anni. Condannati a 12 anni anche gli esponenti delle istituzioni: gli ufficiali del Ros Antonio Subranni e Mario Mori insieme all'ex politico di Forza Italia Marcello Dell'Utri. 8 anni, invece, per l’ex uomo del Raggruppamento operativo speciale Giuseppe De Donno. Dichiarato colpevole anche Massimo Ciancimino, figlio dell’ex sindaco mafioso Vito Ciancimino, condannato a otto anni per calunnia nei confronti dell’ex capo della Polizia Giovanni De Gennaro. Ciancimino jr è stato invece assolto dall'accusa di concorso esterno in associazione mafiosa “perché il fatto non sussiste”.
Assolto dall'accusa di falsa testimonianza l'ex Ministro Nicola Mancino perché “il fatto non sussiste”. Mori, Subranni e De Donno sono stati assolti unicamente per le condotte contestate commesse dopo il 1993. Il cofondatore di Forza Italia invece è stato assolto solo per le condotte contestate nei confronti dei governi precedenti a quello di Silvio Berlusconi. L'accusa del processo è rappresentata dai pubblici ministeri Nino Di Matteo, Vittorio Teresi, Francesco Del Bene e Roberto Tartaglia.

Di Matteo, la strage di Capaci e la trattativa

Guido Lo Forte: ''Grande professionalità e moralità i pm del processo trattativa Stato-mafia''

La Trattativa Stato-Mafia tira o non tira? Chiedere a Mario Orfeo

Quel ''senso'' della Rai per ''La Trattativa''

Dopo la sentenza trattativa, per non dimenticare

La quiete dopo la sentenza

Vogliamo che la Rai trasmetta il Film-Documentario ''#La Trattativa''

La sentenza di Palermo: ...e adesso i mandanti esterni delle stragi

Don Ciotti a Milano, giù le mani dalla sentenza Stato-Mafia

Anche le parole di Fiammetta Borsellino sono una Boiata Pazzesca?

Rai 3, Di Matteo a Cartabianca: ''Al processo trattativa una profonda omertà di Stato''

Antonio Ingroia: ''Trattativa Stato-mafia, una sentenza storica''

Trattativa: le reazioni scomposte delle ''belve ferite''

De Raho: ''La sentenza del processo trattativa conferma che la mafia fu legittimata''

Di Matteo: ''Offensivo accusare sentenza di rispondere a criteri politici’’

Stato-mafia, Giuseppe Graviano, ''B.'' e l’inchiesta bis

Trattativa: Giovanni Fiandaca e quel processo che non si doveva fare

Trattativa, Mori condannato: uno squarcio di luce sulle zone d'ombra

Stato-mafia, pm in coro: ''Sentenza storica, dimostrazione che processo andava fatto''

Video - Stato-Mafia, pm Di Matteo: ''Una sentenza storica''

Stato-mafia: Salvatore Borsellino, felicissimo per sentenza

Trattativa Stato-Mafia: ''C’è stata''. Così la sentenza di primo grado

Trattativa Stato-mafia. Ingroia: sentenza storica, giustizia è finalmente fatta

E venne il Giorno del Giudizio

Trattativa: dopo le (storiche) condanne la pretesa di verità si fa ancora più forte

E ora dite che nella trattativa non c'è Stato!

Processo trattativa: condannati gli ufficiali del Ros, Dell'Utri e i boss mafiosi

Continua a leggere gli articoli sul processo trattativa Stato-Mafia...

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy