Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

ingroia antonio 1“E’ una sentenza storica, che fa giustizia su una delle pagine più oscure e terribili della storia italiana. Da oggi finalmente si può, e anzi si deve, togliere l’aggettivo ‘presunta’ accanto alla parola ‘trattativa’: la trattativa tra Stato e mafia ci fu e ora i responsabili di quel patto scellerato sono condannati a risponderne”. Così l’ex pm Antonio Ingroia, che avviò l’indagine sulla trattativa Stato-mafia, commenta la sentenza del tribunale di Palermo. “Meno male - aggiunge - che in tempi tristemente caratterizzati da una giustizia sovente timida, troppo spesso attenta a non disturbare il potere, ci sono ancora giudici dalla schiena dritta, che non si lasciano invece condizionare e rispondono solo alla legge: spero siano di esempio per tutti. Personalmente sono orgoglioso di aver avviato per primo questa indagine e mi sento di ringraziare i pm del dibattimento, a cominciare da Nino Di Matteo, che nonostante le enormi difficoltà, la continua opera di delegittimazione e l’indecente ostruzionismo di buona parte della politica e delle Istituzioni fino ai più alti livelli, hanno saputo raccogliere a dibattimento i frutti dell’indagine condotta insieme. Avevamo un debito enorme di verità e di giustizia nei confronti dei tanti che per colpa di quella trattativa hanno perso la vita e dei loro cari - conclude Ingroia - oggi cominciamo finalmente a saldare quel debito. E manifesto anche la mia personale soddisfazione dopo anni di indecenti attacchi e delegittimazioni che ho subito a causa di quell’indagine fino ad epoca recenti”.

ARTICOLI CORRELATI

Trattativa: Giovanni Fiandaca e quel processo che non si doveva fare

Trattativa, Mori condannato: uno squarcio di luce sulle zone d'ombra

Stato-mafia, pm in coro: ''Sentenza storica, dimostrazione che processo andava fatto''

E ora dite che nella trattativa non c'è Stato!

Trattativa: dopo le (storiche) condanne la pretesa di verità si fa ancora più forte

E venne il Giorno del Giudizio

Processo trattativa: condannati gli ufficiali del Ros, Dell'Utri e i boss mafiosi

0
Shares

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

0
Shares