Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Foto e Video
di AMDuemila

La storia dell'agente di polizia, Nino Agostino, ucciso il 5 agosto del 1989 a Villagrazia di Carini, insieme alla moglie Ida Castelluccio, incinta di cinque mesi, è certamente una delle più drammatiche ed oscure vicende della storia d' Italia. La storia di Nino e Ida, la ricostruzione di un caso che ad oltre ventisette anni di distanza resta ancora aperto e privo di verità (anche a causa di ignobili depistaggi perpetrati sin dal primo momento, è stata raccontata la scorsa settimana durante la trasmissione “L’altrastoria”, il ciclo di puntate dedicate alla memoria delle vittime di mafia in onda ogni terzo mercoledì del mese su Radio In 102.

In studio ovviamente lo speaker de "L'altroparlante", Mauro Faso, Aaron Pettinari (ANTIMAFIADuemila), il Segretario Generale Provinciale di MP Giovanni Assenzio, Adriana Gnani, membro di Scorta civica. Accanto a loro due ospiti speciali come il padre di Nino Agostino, Vincenzo, che da 27 anni non si taglia la barba e ha giurato di non farlo fino a quando non saranno in cella gli assassini del figlio e della nuora, e la mamma del poliziotto Augusta Schiera. In collegamento telefonico è poi intervenuto anche l’avvocato Fabio Repici che da tempo segue il caso.
La speranza, ancora una volta, è che prima o poi si possa arrivare ad un processo su questo ennesimo “mistero” italiano.

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy