Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

imposimato 14 nov di matteoVideo all'interno!
di AMDuemila

L'ex giudice amico di Falcone e Borsellino denuncia l'omertà dei media e dello Stato
"Per esperienza vissuta assieme a Falcone e Borsellino, che sono stati lasciati soli, so che iniziative come queste sono fondamentali".
Ferdinando Imposimato presente alla manifestazione #rompereilsilenzio tenutasi a Roma sabato 14 novembre in sostegno a Di Matteo, racconta ad AntimafiaDuemilaTv l'importanza di incoraggiare con fatti concreti la vicinanza ai magistrati che stanno lottando in prima linea contro la mafia e i poteri occulti. La solidarietà e l'affetto che la cittadinanza ha manifestato a Roma "serve a rompere l'omertà di Stato" spiega l'ex giudice amico di Falcone e Borsellino, il "silenzio che si crea attorno a queste persone favorisce la camorra, l'ndragheta e i poteri occulti". Silenzio del quale si devono fare carico anche i media, denuncia Imposimato: "C'è un silenzio anche della stampa, sono sdegnato, i media sono stati presenti per Salvini e assenti qui oggi".

Imposimato, che è stato rappresentante italiano in seno all’Unione europea per il contrasto al terrorismo internazionale, parla dei tragici eventi che hanno interessato la Francia la sera prima: "Il terrorismo alcune volte viene strumentalizzato dall'occidente per fini di tensioni internazionali, voglio sperare che non sia questo il caso", certo "la lettura è drammatica… bisogna dire che ci sono disuguaglianze planetarie che portano al terrorismo".

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy