Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

"Non possiamo che essere felici che voi esistiate e che portiate molto frutto in una società che ha tanto bisogno di buoni esempi, di altruismo e di tanto amore. E' difficile oggi trovare giovani come voi, in una realtà sociale dove l'uomo pensa di poter avere il controllo della propria vita e della propria felicità, ma non è così, prima o poi, succede a tutti nella vita, bisogna fare i conti con momenti, più o meno lunghi, di grande difficoltà e dolore dai quali è difficile uscire". Sono state queste le parole scritte dai detenuti della terza sezione della casa circondariale di Castelvetrano in una lettera e indirizzata - e poi pubblicata sul sito della Diocesi di Mazara del Vallo - a quei giovani che hanno deciso di dedicare una parte delle loro vacanze a impegni di volontariato.
"Ogni uomo si trova spesso e inevitabilmente vittima di errori commessi, difficoltà improvvise, malattie e tante altre situazioni o vicende gravi e brutte come le nostre, dove tutto crolla, l'esistenza subisce uno stravolgimento inatteso e sconfortante, ci si trova in un tunnel di cui difficilmente si vede la fine e ci sembra di non avere più la forza di rialzarci, si ha paura di perdere la fede perché ci si sente abbandonati da Dio, ma non è così". Ed è proprio in questi momenti di "buio totale", hanno scritto i detenuti, "che Dio è con noi, bisogna solamente avere fede in Lui, cercarlo, invocarlo, chiedere con tutto il cuore il suo aiuto, il suo intervento, ed ecco che il nostro Padre Misericordioso ci fa sentire la sua presenza e la sua vicinanza, donandoci coraggio, speranza e pace nel cuore. Quindi non bisogna mai perdere la fede, ma piuttosto potenziarla e testimoniarla con tutto l'amore possibile, mettendo come voi, tutto l'impegno e il cuore verso gli altri e specialmente verso i più piccoli ed i più bisognosi".


Ti potrebbe interessare...

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy