Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

di Maria Grazia Mazzola
#Truthfordaphne

Mani insanguinate: verità!!

Sosteniamo la sete di giustizia del popolo maltese. L'indifferenza uccide ma l'indignazione ribalta l'esistenza e il destino di un popolo.
Due anni dell'omicidio di Daphne. Un anno da quando presentammo a Stampa Estera il manifesto dei #60perDaphne.
Cerchiamo i mandanti. Un movimento di giornalisti che presero l'aereo per andare a Malta nel primo anniversario dell' omicidio mafioso della collega investigativa maltese. Con Emanuel Delia collega maltese del Blog Truth Be Told Carlo Bonini, Caroiline Muscat con The Shift News, Romolo Sticchi del TG3, Lazzaro Pappagallo Segretario Stampa Romana, e tanti altri, chiedemmo attenzione sull' omicidio di Daphne. Tra i colleghi, Filippo Landi, per anni corrispondente Rai, venne a Valletta solo per solidarietà nel giorno dell'Anniversario. Ci ritrovammo a Malta per solidarietà per scrivere pagine di pulita informazione. Dopo questi due arresti - un intermediario e un colletto bianco, Fenech indicato come mandante - credo che cominci il cammino tortuoso verso la verità. Ministri coinvolti. Un governo opaco. Occorre chiarezza e verità! La società civile protesta, si ribella a qualunque inciucio tra richieste di grazia da mani insanguinate e un Primo Ministro che si sostituisce agli investigatori. L'Europa dov'è? Malta ha bisogno della solidarietà e del sostegno internazionali. L'indifferenza uccide. Sosteniamo tutti la richiesta di verità del popolo nel nome di una autentica giornalista Daphne Caruana Galizia che ha urlato da sola nel deserto i nomi della corruzione.

Tratto da: facebook.com

ARTICOLI CORRELATI

Caso Caruana Galizia: si spacca il governo maltese, il ministro Bartolo chiede le dimissioni dei colleghi Schembri e Mizzi

Omicidio Caruana Galizia: arrestato il mandante Yorgen Fenech

Omicidio #DaphneCaruanaGalizia

Omicidio Caruana Galizia: preso sospetto "intermediario'' dei mandanti. Parla solo se garantita la grazia, Muscat accetta

Daphne Caruana Galizia, a due anni di distanza ancora ignoti i mandanti

''Mia madre, fatta saltare in aria per le sue inchieste'': la morte di Daphne Caruana Galizia

Daphne Caruana, la giornalista che ha sacrificato la vita sull'altare della verità

Nasce ''The Daphne Project''

Omicidio #DaphneCaruanaGalizia

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy