Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

A cura di Berenice Galli, CNGNN - Video
La prima settimana della riapertura del processo di estradizione a Julian Assange ha già rivelato, senza neppure troppo mascherarlo, quanto si tratti di un processo farsa e “dimostrativo” nei confronti dei giornalisti che vogliono rivelare verità scomode per gli Stati Unita d’America. Nonostante le condizioni di salute di Julian Assange peggiorino, in aula è tenuto dentro a una gabbia di vetro e il padre non riesce neppure a vederlo poiché i pochi osservatori ammessi al processo sono relegati in una galleria al di sopra dell’aula del Tribunale. Il processo dovrebbe continuare fino a fine mese.

Tratto da: casadelsole.tv

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy