Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Maggiani-Chelli-Giovanna-webdi Giovanna Maggiani Chelli*  - 11 novembre 2011
Nessun preconcetto, nessuna suggestione, ma solamente verità!
Mille volte ce lo siamo detto , mille volte ci siamo ripetuti :la verità sarà gridata dai tetti.


La “trattativa” ha preso forma , non è più una “brutta” parola.
Ora, nel bene e nel male confidiamo nella Magistratura , nelle Procure di Firenze, Palermo e Caltanissetta e verità sia finalmente  sulla strage di via dei Georgofili.
Se colloqui investigativi un po’ osè,  se maldestri movimenti all’interno del 41 bis hanno dato adito alle stragi , provocando la morte dei nostri figli, se qualcuno è saltato sul carro della “trattativa in corso” aperta  per salvare la “Ragion di Stato” , provocando una ulteriore trattativa parallela, secondo noi il movente vero della strage di Via dei Georgofili, lo vogliamo sapere.

Tre risulterebbero quindi le trattative, considerando  quella fra Gioè e Bellini che non è certo l’ultima in ordine di importanza

Cordiali saluti


*Presidente
Associazione tra i familiari delle vittime delle strage di via dei Georgofili

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy