Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

L'ex procuratore generale di Palermo Roberto Scarpinato oggi candidato al Senato per il M5S ha dichiarato di "avere dato incarico ai miei legali di procedere in sede penale nei confronti di Piero Sansonetti, direttore del giornale Il Riformista, già peraltro da me in precedenza querelato e attualmente sottoposto a più processi penali presso diverse autorità giudiziarie per altri articoli diffamatori nei miei confronti, per avere pubblicato in data odierna articoli gravemente diffamatori nei miei confronti, insinuando il sospetto di interessi illeciti nella vendita nel lontano 1996 di un immobile ereditato da mia madre sito in Sciacca di cui ero comproprietario solo per 1/6, che fu effettuata tramite una agenzia immobiliare di quella città al prezzo corrente di mercato". "La vicenda della vendita fu oggetto nel 1999 di una strumentale interrogazione parlamentare di un esponente politico di Forza Italia nel periodo in cui alla Procura di Palermo conducevamo indagini sui rapporti tra alcuni soggetti di vertice di Forza Italia e Cosa Nostra. A seguito della produzione da parte mia di tutta la documentazione concernente la vendita - ha continuato - il ministro della Giustizia escluse in radice qualsiasi sospetto di irregolarità. A distanza di ben 23 anni da quella vicenda e a pochi giorni dalle elezioni del 25 settembre nelle quali sono candidato al Senato per il Movimento Cinque Stelle, è evidente che taluni personaggi ed ambienti non hanno altri strumenti che le calunnie e la diffamazione per cercare di influenzare le votazioni. Il ricorso a tali squalificanti metodi, volti a tentare di appannare la mia immagine e credibilità di fronte ai cittadini elettori, è un ulteriore indice del processo di degradazione della vita politica che proprio in questi giorni ho più volte denunciato nei miei interventi pubblici".

Foto © Paolo Bassani

ARTICOLI CORRELATI

Perché voterò per Roberto Scarpinato
Di Saverio Lodato

Renzi attacca e Scarpinato risponde: dall'ex premier squallidi metodi diffamatori

Scarpinato denuncia i politici collusi: ''Li abbiamo condannati e sono tornati da protagonisti''

Scarpinato: ''Basta leggi che limitano l'indipendenza della magistratura''

Scarpinato: carceri mai civili finché i colletti bianchi non cominceranno ad ospitarle

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy