Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Il Movimento culturale sarà presente a Roma, Palermo, Torino, Bologna e altre città d'Italia

Giovedi 25 novembre, alle ore 17.00, il Movimento Culturale Internazionale Our Voice sarà presente in Piazza Verdi a Palermo per partecipare alla Giornata Internazionale Contro la Violenza Maschile sulle Donne e di Genere. In contemporanea, parteciperà anche agli eventi che avranno luogo a Torino (Piazza Castello, ore 18:30) e Padova (Aula EF9, ex Fiat 1, ore 16:30).
Nel capoluogo siciliano Our Voice avrà l’onore di aprire il corteo con una presentazione artistica inedita intitolata “Androgine”, con la quale “mostreremo come l’eteropatriarcato (rappresentato da una catena), ci opprime, ci imprigiona, ci schiavizza e ci uccide ogni giorno - annunciano sulla loro pagina Facebook -. Noi rispondiamo con l’arte, con i colori, con l’eccentricità, con la forza del corpo femminile (e non solo) che non può essere né sessualizzato né etichettato”.
Dopo la tappa del 25 novembre, Our Voice scenderà nelle strade di Reggio Emilia (Piazza Prampolini, ore 18:00) e poi sarà la volta della Capitale in cui il Movimento culturale parteciperà al Corteo Nazionale Contro la Violenza Maschile sulle Donne e di Genere, organizzato da “Non Una di Meno - Romasabato 27 novembre, ore 14:00, in Piazza della Repubblica.
Siamo soggettività femminili e maschili allo stesso tempo - continua il post parlando della pièce teatrale -: siamo androgine, siamo tutto e tuttu. ‘Androgine’ vuole essere il titolo di una performance che faccia vivere ed esprimere con libertà ogni donna e ogni soggettività, che possa rappresentare tuttə coloro che si sono sempre sentitə tagliatə fuori e che si opponga ad ogni dicotomia di genere imposta dal sistema”.
La performance di teatro-danza “sarà incentrata sulla normalizzazione della nudità, delle forme e dei corpi stessi - scrivono -. Corpi di ogni soggettività che formeranno figure nello spazio. Inoltre, stiamo ideando dei cori da urlare durante la rappresentazione”. Una volta terminata, la performance artistica “diverrà un vero e proprio flash-mob con movimenti e cori in cui coinvolgeremo tutta la piazza”.
Somos las nietas de todas las brujas que nunca pudieron quemar!”, conclude il Movimento Our Voice su Facebook: “Siamo le nipoti di tutte le streghe che non hanno mai potuto bruciare!”.

ARTICOLI CORRELATI

Femminismo, Our Voice: ''Non una di meno! Ci vogliamo Vive e Libere!''

Le donne in grido contro stupri, violenze e femminicidi

Tratta di donne e bambini, oltre 4.000 vittime minori: l'Europa è la prima colpevole

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy