Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

“Dalla procura grande attenzione sulla provincia, seguo personalmente le indagini più importanti”

"La provincia di Vibo è ad altissima densità mafiosa e massonica. A Vibo sono molte anche le logge non ufficiali, in un grande groviglio tra 'Ndrangheta e massoneria deviata". A dirlo, qualche giorno fa, è stato il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri intervenendo come ospite al Festival Leggere & Scrivere. "Nel Vibonese c'era una ‘Ndrangheta di Serie A che discuteva alla pari con i maggiori clan della regione. Ora c’è una grandissima attenzione su questa provincia da parte della Procura distrettuale di Catanzaro. Seguo personalmente le indagini più importanti, a Vibo sono applicati quattro pm della Dda di primissimo piano e poi c'è un validissimo procuratore della Repubblica come Camillo Falvo. Nei primi giorni del prossimo mese arriverà la sentenza di Rinascita-Scott in abbreviato. C’è poi l'indagine Imponimento e tante altre cose importanti sono state fatte. La gente lo ha capito, sa che facciamo sul serio. Sono il felice procuratore di Catanzaro, starò ancora qui e farò, faremo, altre belle cose. Sono un direttore d'orchestra, ma con me ci sono grandi strumentisti e abbiamo tanto di quel lavoro che se io mi fermassi oggi per i prossimi cinque anni ci sarebbe comunque molto in cantiere. Ma sono qui e nessuno mi vuole in altri posti. Se poi dovesse accadere, sicuramente la Procura di Catanzaro - ha concluso Gratteri - è diventata allettante e prestigiosi magistrati faranno domanda per venirci".

Foto © Paolo Bassani

ARTICOLI CORRELATI

Gratteri ai ragazzi: contro la mafia rifiutate la logica dell'apparire

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy