Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

L’inchiesta “Petrol Mafie”, o “Rinascita Scott 2”, va avanti. Tra i rinviati a giudizio anche il presidente della Provincia di Vibo Valentia

A Catanzaro la Dda, con il procuratore Nicola Gratteri ed i pm Annamaria Frustaci, Antonio De Bernardo e Andrea Mancuso, ha avanzato 85 richieste di rinvio a giudizio per gli indagati dell'inchiesta "Petrol Mafie”, alias "Rinascita Scott 2" o "Dedalo". Anche per il presidente della Provincia di Vibo Valentia, Salvatore Solano - che è anche sindaco di Stefanaconi (comune confinante con Vibo) - è stato chiesto il processo.

Solano, infatti, risulta indagato per i reati di corruzione, scambio elettorale politico-mafioso e turbata libertà degli incanti con l'aggravante mafiosa. Per la Dda, inoltre, avrebbe stretto un accordo con il cugino Giuseppe D'Amico sia per essere eletto nelle elezioni del 2018 (in una coalizione sostenuta da Forza Italia) con metodi intimidatori nei confronti degli elettori, sia per affidare alla ditta dello stesso D'Amico appalti per la bitumazione delle strade in maniera illecita e con materiale scadente. D’amico si trova in carcere con l'accusa di associazione mafiosa.

Grazie all’inchiesta viene fatta luce anche sugli affari della ‘Ndrangheta nel settore degli idrocarburi. Il gup ha fissato l’udienza preliminare per il 4 ottobre prossimo. Fra le richieste di rinvio a giudizio ci sono anche tre funzionari della Provincia di Vibo Valentia, imprenditori e boss dei clan Mancuso, Fiarè e Piscopisani.

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

'Ndrangheta: Dda chiude inchiesta 'Petrol mafie'. 94 gli indagati

Chiusa inchiesta ''Petrolmafie Spa'': consegnato avviso a 213 indagati

'Ndrangheta e petrolio, la ''nefasta'' sinergia dei colletti bianchi

Operazione ''Petrolmafie'': a Gioia Tauro imprenditori collusi o protetti dalle 'ndrine

'Ndrangheta e petrolio, la ''nefasta'' sinergia dei colletti bianchi

Un solo ed Unico Sistema Criminale
Giuseppe Lombardo: "Oggi le grandi mafie viste all'interno di un sistema unico integrato"

'Ndrangheta, Cosa nostra e il sistema criminale integrato
Intervista al pm Giuseppe Lombardo: a volere morto Di Matteo sono i capi invisibili della mafia
di Giorgio Bongiovanni

'Ndrangheta: maxi operazione Gdf e Ros, sequestrati beni per 1 miliardo

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy