Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

L'intervista al capo redattore Aaron Pettinari

La lotta alla mafia in Italia, gli anni delle stragi, i rischi che si corrono ancora oggi per un fenomeno che si è trasformato e che assume una dimensione sempre più internazionale. E poi ancora il ruolo di Cosa nostra e della 'Ndrangheta nei rapporti con il potere fino ai più alti livelli istituzionali, fino alla necessità che l'Europa si uniformi nella normativa antimafia e nel riconoscere il reato di associazione mafiosa. Sono alcuni degli argomenti toccati dal nostro caporedattore, Aaron Pettinari, intervistato da Euridice Bersi per il giornale Greco, Kathimerini.
Partendo dall'arresto lo scorso marzo, in Grecia nei pressi di Larissa, del latitante di mafia Mario Giulio Calderone, condannato in via definitiva per il reato di associazione di tipo mafioso e riconosciuto organico alla famiglia mafiosa di Barcellona Pozzo di Gotto ed al tempo inserito nell'elenco dei latitanti pericolosi si è anche parlato delle rotte della droga.


pettinari aaron intervista giornale greco

"Oggi la 'Ndrangheta è leader nel traffico di stupefacenti ed ha locali in tutto il mondo. - ha ricordato Pettinari - In Germania si sono accorti del problema solo dopo la strage di Duisburg, ma non possono ignorare la presenza delle mafie ancora oggi". Nell'intervista si è parlato anche della situazione in Italia e del caso più recente del ritorno in libertà del collaboratore di giustizia Giovanni Brusca.

Foto di copertina © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy