Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

"Ormai sono due anni, sono stufo. Se dovete arrestare mio figlio, perché non ha fatto niente, allora arrestate anche me perché ci vado io in galera". "Mio figlio è su tutti i giornali come uno stupratore seriale insieme ad altri tre ragazzi. Voglio chiedervi, voglio una spiegazione sul perché un gruppo di stupratori seriali, compreso mio figlio, non sono stati arrestati. La legge dice che gli stupratori vengono presi e messi in galera, interrogati in galera o ai domiciliari. Sono lasciati liberi per due anni... Perché non li avete arrestati subito? Ce li avrei portati io in galera, a calci nel culo. Perché vi siete resi conto che non è vero niente, non c'è stato alcuno stupro. Una persona che viene stuprata la mattina, al pomeriggio va in kitesurf e dopo otto giorni fa la denuncia... Vi è sembrato strano. Bene, è strano". Sono questi alcuni passaggi del video che potete vedere in allegato, in cui il garante del Movimento Cinque Stelle Beppe Grillo si spende in una legittima "arringa difensiva" nei confronti del figlio Ciro, accusato, indagato e forse prossimamente processato per stupro di gruppo insieme ad altri suoi tre amici. Sulla vicenda indaga la Procura di Tempio Pausania, provincia di Sassari e nei giorni scorsi si è tornato a parlare del caso dopo che nei giorni scorsi si era diffusa la notizia dell'interrogatorio reso dai quattro indagati.
Per Grillo padre quell'azione che si vede nelle registrazioni agli atti dell'inchiesta è quella di "quattro coglioni, non quattro stupratori".
Aspettando quelle che saranno le valutazioni di magistrati e giudici per noi resta comunque la gravità del tradimento compiuto da Beppe Grillo nei confronti degli elettori del Movimento Cinque Stelle e del popolo italiano. Lo abbiamo ricordato più volte. Ma questa è un'altra storia.

ARTICOLI CORRELATI

Indagato Grillo jr e amici per violenza sessuale di gruppo. Scoppia il ''Grillogate''?

Grillo: caduta, inganno e tradimento del padre dei Cinque Stelle

TAGS:

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy