Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Al professore viene contestato il reato di abuso d’ufficio

Tra i 39 indagati dell'inchiesta della procura di Firenze su presunte irregolarità nei concorsi alla facoltà di medicina di Firenze risulta anche Roberto Bernabei (in foto), professore di medicina interna e geriatria dell'Università Cattolica del Sacro Cuore a Roma, da fine febbraio medico personale del Papa. La notizia è stata pubblicata oggi da La Nazione e Il Fatto Quotidiano. A Bernabei, che è stato anche perquisito, il procuratore aggiunto Luca Tescaroli e il pm Antonino Nastasi, titolari delle indagini condotte dalla guardia di finanza, contestano l'abuso d'ufficio: l'accusa si lega alla sua partecipazione alla commissione esaminatrice per un concorso per professore di medicina interna all'università fiorentina. La cattedra è stata poi assegnata ad Andrea Ungar: per la procura quel bando sarebbe tra quelli con "vincitore predeterminato". Ai due quotidiani Bernabei ha spiegato che gli atti del concorso sono "fatti bene". "Si è trattato di un concorso regolare", ha detto a Il Fatto Quotidiano. L'inchiesta fiorentina ha portato una settimana fa a 43 perquisizioni. Tra i 39 indagati, insieme a dirigenti sanitari, universitari e docenti, anche il rettore dell'Ateneo di Firenze Luigi Dei a cui vengono contestate le accuse di associazione a delinquere, corruzione e abuso d'ufficio. Per Dei e per altri sette indagati la procura ha chiesto la misura dell'interdizione dagli incarichi.

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

Concorsi truccati: chiesta interdizione del rettore dell'Università di Firenze e altri 7

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy