Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Tante facce già note da Brunetta a Gelmini fino a passare per Orlando

Di Maio, Lamorgese e Speranza restano dove sono, 8 i tecnici

Il Presidente del Consiglio incaricato Mario Draghi è giunto al Quirinale dove ha incontrato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per sciogliere la riserva, accettare l'incarico di formare il governo e leggere la lista dei ministri. Domani alle 12 ci sarà il giuramento al Quirinale. Sono otto, su un totale di ventitrè, le donne ministro del governo Draghi, mentre gli uomini sono quindici.
La compagine 'rosa' del governo è composta da Marta Cartabia, Luciana Lamorgese, Mariastella Gelmini, Mara Carfagna, Fabiana Dadone, Elena Bonetti, Erika Stefani e Cristina Messa. Gli uomini sono Dario Franceschini, Andrea Orlando, Federico D'Incà, Vittorio Colao, Renato Brunetta, Massimo Garavaglia, Luigi Di Maio, Lorenzo Guerini, Daniele Franco, Giancarlo Giorgetti, Stefano Patuanelli, Roberto Cingolani, Enrico Giovannini, Patrizio Bianchi e Roberto Speranza.
Otto ministri sono tecnici. Si tratta in particolare di Marta Cartabia (Giustizia), Luciana Lamorgese (Interni); Vittorio Colao (Innovazione tecnologica); Daniele Franco (Economia), Roberto Cingolani (Ambiente e transizione ecologica); Enrico Giovannini (Infrastrutture e Trasporti), Patrizio Bianchi (Istruzione) e Cristina Messa (Università).
Sono sette i ministri del governo Conte Bis confermati nel governo Draghi, che registra 16 new entry. Tra i 23 ministri del governo Draghi, 17 hanno già ricoperto ruoli di governo mentre sei sono esordienti. Questi ultimi, in particolare sono Marta Cartabia, Daniele Franco, Roberto Cingolani, Patrizio Bianchi, Vittorio Colao e Cristina Messa.
Sono 4 i ministri del M5S del governo Draghi, tre quelli del Pd, di Forza Italia e della Lega uno di Leu ed uno di Italia Viva. In particolare sono del M5S Luigi Di Maio, Stefano Patuanelli, Fabiana Dadone e Federico D'Incà. Del Pd sono Andrea Orlando, Lorenzo Guerini e Dario Franceschini. Di Forza Italia sono Renato Brunetta, Mariastella Gelmini e Mara Carfagna. Della Lega sono Erika Stefani, Giancarlo Giorgetti e Massimo Garavaglia. Di Iv è espressione Elena Bonetti. Di Leu è espressione Roberto Speranza.

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

I 5Stelle sprofondano nel ridicolo e appoggiano il governo Draghi

Dell'Utri e Bontate: il curriculum di B. ci impone di dire No al nuovo governo

Di Battista: ''Non starò mai in un governo con Forza Italia''

Crisi di Governo: trattative in salita, tegola Giustizia

Di Battista isolato, contro Draghi

Mario Draghi, le ombre del banchiere che vuole governare l'Italia

Di Battista, l'ultimo dei Mohicani dei 5Stelle dice no a Draghi

Consultazioni per il Governo, oggi sul tavolo l'ipotesi di programma

Governo: nulla da fare, Conte sale al colle per le dimissioni

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy