Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

miolli massimo video facebook sanpa

Il concept della serie tv Netflix “SanPa” è “sbagliato perché fuorviante: non parla di Sanpatrignano, parla di Vincenzo Muccioli e dei due processi che ha dovuto affrontare”. A dirlo è Massimo Miolli, 33 anni, ed ex ospite della comunità di Sanpatrignano di Vincenzo Muccioli. Secondo il giovane, che ha espresso in un video pubblicato sul suo profilo Facebook un intenso e lucido pensiero sulla comunità dove ha vissuto per quasi 5 anni, il “documentario Netflix è incompleto”. Questo “perché dedica dieci minuti a spiegare il contesto economico, politico e sociale di quel momento minimizzando l’arrivo delle dosi massive di eroina arrivate nelle piazze. Un carico che non arriva né per caso, né per fortuna". “E’ risaputo che il governo del tempo ha fatto in modo che le persone si addormentassero sotto l’effetto di questa droga, erano una cosa voluta perché c’erano le proteste di piazza”. “Da lì - ha continuato - Vincenzo Muccioli capì che lo Stato gli avevo voltato le spalle e quindi voleva fare qualcosa di grande. I motivi per cui lo volesse fare, se perché persona magnanima o perché megalomane a mio avviso sono secondari in quanto il risultato è chiaro a tutti: Sanpatrignano dalla sua nascita ad oggi ha salvato migliaia di vite”. Secondo Massimio Miolli, inoltre, “manca una parte fondamentale, le interviste a chi ce l’ha fatta e a chi vive dentro la comunità. Hanno dato parola a persone che per varie ragioni sono arrabbiate con Muccioli. Ovviamente - ha spiegato - Vincenzo Muccioli è una persona e come tutti sbaglia, e ha sbagliato. Ma io mi soffermerei di più sull’opera che ha fatto Vincenzo”. Il giovane ha quindi detto che Sanpatrignano “è stato per me e la mia famiglia una salvezza. Oggi ho 33 anni, ho comprato casa e mi sono rifatto una vita”.
(23 Gennaio 2021)

ARTICOLI CORRELATI

Giacomo Muccioli contro il docufilm ''SanPa''

Vincenzo Muccioli a Red Ronnie: io disturbo il potere

Su Netflix una storia a metà su Muccioli e San Patrignano

Il passato non c'è più

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy