Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

"Oggi sono 28 anni che non incrocio più il tuo sguardo, che non sento la tua voce, che non mi rifugio in un tuo abbraccio per sentirmi dire che sono il bastone della tua vecchiaia. Ma sono 28 anni che ho ancora impresso l'odore e il colore del tuo sangue. Manchi tanto papà". Lo scrive su Facebook, Sonia Alfano, figlia del cronista di Barcellona Pozzo di Gotto, Beppe Alfano, corrispondente del quotidiano "La Sicilia", ucciso dalla mafia la sera dell'8 gennaio 1993.

Foto © S. F.

ARTICOLI CORRELATI

Alla ricerca della verità: 28 anni fa l'omicidio del giornalista Beppe Alfano

Omicidio Alfano, altri sei mesi d'indagine sui mandanti nell'inchiesta ter

Repici: ''L'unico giornalista assassinato a Barcellona è Beppe Alfano''

Beppe Alfano: la storia di una ''penna dissidente''

Omicidio Beppe Alfano, la famiglia si oppone alla richiesta di archiviazione

Alfano ter: nelle carte la ricerca di Santapaola, Sco e Sisde

Omicidio Alfano: processo di revisione per Gullotti, mandante del delitto

Ricordando Beppe Alfano, tra depistaggi e frammenti di verità

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy