Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

A febbraio prevista l'udienza preliminare

E' stata fissata per il prossimo 7 febbraio l'udienza preliminare dopo la nuova richiesta di rinvio della procura di Perugia per l'ex magistrato Luca Palamara in un filone di indagine relativo alle accuse di corruzione per l'esercizio della funzione e in atti giudiziari. In particolare, nella richiesta di rinvio a giudizio che riguarda anche l'imprenditore Federico Aureli, i pm perugini accusano Palamara di aver messo a disposizione "le sue funzioni e i suoi poteri" in cambio di alcune utilità. All'ex pm viene contestato l'utilizzo gratuito di due scooter "per diversi mesi dell'anno" e la partecipazione "ad un affare molto vantaggioso", ossia "la possibilità di essere socio occulto della Kando Beach" di Olbia, in cambio del suo interessamento "per le procedure amministrative relative all'attività di bar gestita dalla Kando beach" e per "favorire il buon esito del procedimento penale" nei confronti di "madre e moglie di Aureli, in corso di svolgimento presso il Tribunale di Roma". Nella richiesta di rinvio a giudizio si fa riferimento anche ai rapporti di Palamara con un altro imprenditore, Leonardo Manfredi Ceglia, per il quale si procede separatamente. Quanto al rapporto con quest'ultimo, a Palamara vengono contestati "diversi soggiorni" in un hotel di Capri e in "strutture ricettive" a Roma "come Palazzo Manfredi" che sarebbero stati ottenuti per "favorire il buon esito" di un procedimento penale a lui assegnato in cui erano indagati la madre e i fratelli dell'imprenditore e ancora per favorire il buon esito della causa di separazione del fratello di Ceglia. Inoltre, l'ex magistrato avrebbe promesso "un proprio intervento per la definizione di altre problematiche relative alla società Artesole".

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos