Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

"Non vi è alcun elemento che deponga per il recesso dall'organizzazione criminale, non ha mai collaborato con l'autorità giudiziaria ed è vicina agli ambienti di Cosa nostra dal lontano 2014 quando ha intrapreso la relazione sentimentale con l'uomo d'onore Giancarlo Buggea già condannato per associazione mafiosa". Dopo la condanna la procura ha chiesto la misura di prevenzione per l'ex avvocata Angela Porcello (in foto), condannata martedì a 15 anni e 4 mesi con l'accusa di avere avuto un ruolo di primo piano nella gestione del mandamento di Cosa nostra di Canicatti'. I pubblici ministeri della Dda di Palermo, Claudio Camilleri e Francesca Dessì hanno chiesto la sorveglianza speciale, per la durata di 4 anni nei confronti dell'ex penalista cancellata dall'Ordine dopo l'arresto del 2 febbraio dell'anno scorso. Si tratta di un provvedimento, inflitto sulla base del presupposto della pericolosità sociale, che prevede delle restrizioni della libertà personale come l'obbligo di restare in casa negli orari serali, il divieto di frequentare pregiudicati e l'obbligo di dimora nel comune di residenza. Le prescrizioni sarebbero comunque operative quando la cinquantaduenne tornerà libera. A decidere se applicare la misura di prevenzione saranno i giudici del tribunale di Palermo al termine di un procedimento in contraddittorio fra l'accusa e la difesa, rappresentata dall'avvocato Giuseppe Scozzari. I pm chiedono che l'ex avvocata, cancellata su sua stessa richiesta dopo l'arresto, sia sottoposta alla misura di prevenzione per la durata di 4 anni.

Fonte:
Agi

ARTICOLI CORRELATI

Palermo: condanne per i clan agrigentini, 15 anni alla avvocatessa Porcello 

Chiesti 18 anni di carcere per l'ex avvocato Angela Porcello

Operazione ''Xydi'', avvocato Porcello confessa: ''Ero in Cosa nostra; ecco cosa so''

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy

Stock Photos provided by our partner Depositphotos