Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Il plenum del Csm ha riconfermato oggi all’unanimità Giovanni Bombardieri come Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria dopo che il Consiglio di Stato, l’11 maggio scorso, ne aveva bocciato la nomina.
Il giudice amministrativo di secondo grado aveva definito la delibera del Csm come "carente per non aver minimamente considerato l'esperienza del dottor Raffaele Seccia nella trattazione dei procedimenti sui reati associativi, in cui il ricorrente ha svolto funzioni di coordinamento investigativo, in virtù dell'incarico di coordinatore della Direzione distrettuale antimafia di Bari". Inoltre, ci sarebbe stata una "ingiustificata ed illogica prevalenza attribuita al dottor Bombardieri per la maggiore conoscenza del fenomeno criminale 'ndranghetista. La sua collocazione geografica nel distretto di Reggio Calabria non vale infatti a giustificare sul piano normativo e del testo unico sulla dirigenza giudiziaria una preferenza sul piano attitudinale di un aspirante magistrato rispetto agli altri". Infine, secondo i giudici amministrativi di secondo grado, la delibera del Csm aveva trascurato le esperienze direttive di Seccia, di cui Bombardieri è privo, per avere svolto solo funzioni semidirettive, e conseguentemente i risultati ottenuti dal primo, benché questi emergano dal suo fascicolo personale agli atti della procedura concorsuale in contestazione".
Tutti i punti indicati dal Consiglio di Stato sono passati al vaglio dell’organo di autogoverno della magistratura, il quale infine ha nuovamente riconfermato Bombardieri.

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

Consiglio Stato annulla nomina del procuratore Giovanni Bombardieri

Procura di Reggio Calabria, si è insediato Bombardieri

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy