Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La Corte d'Assise di Bologna ha nominato tre periti medico-legali per valutare le condizioni di salute di Paolo Bellini, imputato per concorso nella Strage del 2 agosto 1980. L'ex Avanguardia nazionale nella scorsa udienza ha avuto un malore ed è stato ricoverato all'ospedale Sant'Orsola di Bologna, dove è stato sottoposto a un intervento per un problema cardiaco. Dovrebbe essere dimesso nel fine settimana. La difesa ha presentato un'istanza di differimento per legittimo impedimento, sottolineando che i medici prescrivono due settimane di riposo e allora il presidente della Corte, Francesco Maria Caruso, ha deciso di far visitare Bellini dai periti, per avere una risposta in tempi rapidi. 
Al collegio si chiede di rispondere entro mercoledì 15 settembre alla domanda se Bellini potrà partecipare alle prossime udienze, "senza rischi eccedenti la normale condizione esistenziale del cittadino, in relazione alle condizioni di salute di ciascuno, evidentemente variabili, tenuto conto che si tratta semplicemente di assistere a udienze che non comportano sforzi". I periti devono anche dire "se la condizione di stress è rilevante sotto il profilo patologico, tenuto conto che trattasi di condizione comune tutti coloro che partecipano a queste udienze", ha spiegato il giudice, sottolineando la necessità che il processo prosegua a ritmi serrati, "senza interruzioni, inciampi, dilazioni di nessun tipo. Ogni udienza perduta andrà recuperata", ha detto Caruso. La Corte si aggiorna a venerdì 17 per la prossima udienza.

Foto © Imagoeconomica

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy