Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

La Direzione Investigativa Antimafia di Firenze su delega del procuratore del capoluogo toscano Giuseppe Creazzo e gli aggiunti Luca Tescaroli e Luca Turco ha acquisito le registrazioni dei colloqui tra i giornalisti Giuseppe Lo Bianco e Sandra Rizza e il collaboratore di giustizia Franco Di Carlo morto per Covid a Parigi il 16 aprile 2020. A darne la notizia è stato Il Fatto Quotidiano, nel cui articolo di riferimento vi è anche scritto che i file sono già al vaglio dei magistrati.
L'intervista al pentito - pubblicata nel volume intitolato "Dietro le Stragi, Bombe, Gladio e P2: il segreto della Repubblica nell’ultima intervista di Franco di Carlo" in vendita dalla settimana scorsa edito da Paper First - svolta tra Roma e Palermo tra novembre 2018 e dicembre 2019, è stata oggetto di richiesta di acquisizione da parte dei pm nell'ambito dell’inchiesta aperta a Firenze sulle stragi del ’93 in cui sono coinvolti anche l'ex senatore Marcello Dell'Utri e l'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.
Inoltre con la medesima delega i magistrati acquisiranno anche la video-intervista realizzata nel gennaio 2012 dal regista palermitano Franco Maresco al collaboratore Di Carlo per il film Belluscone.

Fonte: ilfattoquotidiano.it


ARTICOLI CORRELATI

Libri: ''Dietro le stragi. Bombe, Gladio e P2''. Le ultime rivelazioni di Francesco Di Carlo

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy