Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie.

Imputati in quattro

Verrà celebrato a porte chiuse nel tribunale di Frosinone il processo in corte d'Assise a carico dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi, Mario Pinciarelli e Francesco Belleggia, i giovani di Artena accusati di aver assassinato a calci e pugni il 21enne italo-capoverdiano Willy Monteiro. La decisione di evitare l'ingresso a telecamere, giornalisti e altri soggetti estranei ai fatti, è stata presa dal presidente del collegio penale, Francesco Mancini. Il processo, dal tenore mediatico rilevante, avrebbe richiamato all'interno del palazzo di Giustizia di via Calvosa, un numero rilevante di persone che non avrebbe consentito il rispetto delle norme anticovid. La prima udienza è stata fissata per giovedì 10 giugno.

Foto © Imagoeconomica

ARTICOLI CORRELATI

Caso Willy: per procura omicidio volontario

Non dimentichiamo il coraggio di Willy Duarte

Morte di Willy Duarte, cambia l'accusa per gli arrestati: omicidio volontario

ANTIMAFIADuemila
Associazione Culturale Falcone e Borsellino
Via Molino I°, 1824 - 63811 Sant'Elpidio a Mare (FM) - P. iva 01734340449
Testata giornalistica iscritta presso il Tribunale di Fermo n.032000 del 15/03/2000
Privacy e Cookie policy